sabato 14 marzo 2020

Bilanciamento delle reazioni chimiche - Esercizi (4)

Bilanciamento delle reazioni chimiche - Esercizi (4)

Nel post precedente altri tre esercizi


1- La prima reazione da bilanciare è una tipica decomposizione. Il clorato di Potassio si decompone in Clorito di Potassio e Ossigeno.


L'equazione non è bilanciata. Abbiamo dei problemi con l'Ossigeno.
Le reazioni di decomposizione sono semplici da bilanciare. In alcuni casi non hanno neanche bisogno di essre bilanciate. Si opera sugli elementi che non sono bilanciati  e poi sugli altri.

FASE 1 - Ossigeno (O). Risolviamo il problema pari dispari. Rendiamo pari gli atomi di Ossigeno a sinistra. O2 come al solito lo lasciamo per ultimo







FASE 2 - Potassio (e Cloro). Dato che abbiamo deciso che reagiscono 2 "molecole" di Clorato di Potassio si devono per forza formare 2 Molecole di Clorito di Potassio per rispettare il bilanciamento.







FINITA! Due Particelle di Clorito di Potassio si decompongono in 2 particelle di Clorito di Potassio e una molecola di Ossigeno biatomico (in effetti ognuna perde un atomo di Ossigeno, i 2 atomi si combinano a formare l'Ossigeno biatomico)


2-  La reazione da bilanciare è una tipica reazione di doppio scambio tra due sali. I sali sono formati da ioni positivi (monoatomici o poliatomici) e ioni negativi (monoatomici o poliatomici). Nella reazione di doppio scambio i sali si scambiano gli anioni. Di seguito l'equazione di reazione con gli ioni separati


  L'equazione non è bilanciata. Vuol dire che i sali non reagiscono in rapporto 1:1:1:1. In questo caso conviene cominciare a bilanciare i metalli.


  Le reazioni di doppio scambio sono facilmente bilanciabili se uno ha occhio per riconoscere gli anioni poliatomici (che non possono essere alterati e vengono trasmessi in blocco). Ma anche se si procede per la via classica non sono per nulla difficili. .

FASE 1 - Gallio (Ga). Ce n'è 1 a sinistra e 2 a destra. Mettiamo un 2 davanti al Bromuro di Gallio.











FASE 2 - Bromo (Br). Ora ce ne sono 6 a sinistra e solo 1 a destra. Mettiamo un 6 davanti al Bromuro di Sodio








FASE 3 - Sodio (Na). Ora ne abbiamo 2 a sinistra e 6 a destra. Mettiamo un 3 davanti al Solfito di Sodio






FINITA: Se controlliamo il numero di atomi di Ossigeno e Zolfo sono bilanciati.
QUINDI: 2 Bromuro di Gallio reagiscono con 3 Solfito di Sodio per dare 1 Solfito di Gallio e 6 Brouro di Sodio.



3- La terza reazione è una decomposizione. Il Permanganato di Potassio si decompone Ossido di Potassio, Ossido di Manganese e Ossigeno molecolare.


  Il Potassio non è bilanciato. 1 a destra e 2 a sinistra.


Cominciamo ad aggiustare il Potassio (K)

FASE 1 - Potassio (K). Siccome ci sono due atomi di potassio nell'ossido devono reagire due particelle di Permanganato di Potassio. 









FASE 2 - Manganese (Mn). Ora abbiamo due atomi di Manganese a sinistra per cui ce ne devono essere 2 a destra.

FASE 3 - Ossigeno (O). Ne abbiamo 8 a sinistra e 5 a destra. Raddoppiamo tutto tranne l'Ossigeno. 

 

 FASE 4 - Ossigeno (O). Ne abbiamo 16 a sinistra e 10 a destra. Occorrono 5 molecole di Ossigeno per bilanciare la reazione.



QUINDI: 4 "Molecole" di Permanganato di potassio si decompongono formando 2 "molecole" di Ossido di Potassio, 4 di ossido di Manganese e 5 di Ossigeno. 



Esempi di bilanciamento delle reazioni chimiche

Nessun commento:

Posta un commento